La ricerca dell’eleganza, come armonia di forme e colori insieme all’innata esigenza di originalità, caratterizza le calzature di Alice Vitelli.
La fisiologica curiosità per “il Bello” porta ad un’incessante ricerca di colori, materiali, oggetti e forme viventi, proprio come l’orchidea che dà nome al brand “La Scarpetta di Venere”.
Il marchio, nelle sue forme, si plasma per tutte quelle donne forti che mirano a trovare la propria armonia ed originalità.
Il brand è prodotto interamente nel distretto calzaturiero fermano-maceratese, il simbolo del vero Made in Italy, creato senza inganni, e si caratterizza per:
–  profonda ricerca;
 – selezione accurata dei materiali;
– attento studio di nuove forme;
Sottolinea in maniera alternativa il desiderio di dar vita ad un insieme di contrasti, avvicinando elementi opposti, sia dal punto di vista tattile che visivo.
Alice nasce il 27 aprile 1985, nel periodo di massima espansione commerciale della produzione calzaturiera marchigiana; i suoi genitori possiedono un’azienda che produce scarpe con il proprio marchio; infanzia ed adolescenza sono quindi segnate da un ambiente ricco di creatività e know how calzaturiero che caratterizzerà l’imprinting stilistico e l’innata conoscenza della scarpa.
Prosegue gli studi con la maturità scientifica e con laurea in Economia dell’Università di Bologna.
La passione per la calzatura femminile e l’irrefrenabile voglia di creare scarpe che rappresentino il suo stile, la portano, insieme al fratello Gianluca, sapiente artigiano del settore, a creare la prima linea del nuovo marchio “La Scarpetta di Venere”.